^ TORNA SU

Zofenopril

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

ZOFENOPRIL

  • Bifril 12 COMPRESSE RIVESTITE 7,5MG , 28 COMPRESSE RIVESTITE 30MG
  • Zantipres 12 COMPRESSE RIVESTITE 7,5MG , 28 COMPRESSE RIVESTITE 30MG monografia
  • Zofenopril generico 28 COMPRESSE RIVESTITE 30MG
  • Zopranol 12 COMPRESSE RIVESTITE 7,5MG , 28 COMPRESSE RIVESTITE 30MG monografia


ZOFENOPRIL/IDROCLOROTIAZIDE

[modifica] STRUTTURA

Zofenopril.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Vedi meccanismo d'azione degli Ace inibitori

Zofenopril appartiene ad una classe di medicinali conosciuti come ACE inibitori (inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina).

Zofenopril agisce allargando i vasi sanguigni. Questo aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, facilitando il cuore nel pompare il sangue in circolo nel corpo.

Zofenopril è un profarmaco che viene convertito nella forma farmacologicamente attiva, il Zofenoprilato . Zofenoprilato ha un emività di circa 5,5 ore.

[modifica] INDICAZIONI

  • Ipertensione arteriosa essenziale lieve o moderata
  • Infarto miocardico acuto: trattamento, iniziato entro le prime 24 ore, di pazienti con infarto miocardico acuto, con o senza segni e sintomi di insufficienza cardiaca, emodinamicamente stabili, che non sono stati sottoposti a terapia con trombolitici.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità al farmaco o ad altri ACE inibitori.
  • Storia di angioedema associato alla terapia con ACE inibitori o in caso di Angioedema ereditario o idiopatico.
  • Gravidanza e donne in età fertile ameno che non siano protette da una contraccezione efficace.
  • Allattamento.
  • Insufficienza epatica grave
  • Stenosi bilaterale delle arterie renali o stenosi unilaterale nel caso di rene singolo

[modifica] POSOLOGIA

  • Ipertensione arteriosa: Adulti e anziani: Iniziare con 15 mg una volta al di', aumentando la dose fino a raggiungere un controllo ottimale della pressione arteriosa. La dose efficace solitamente e' 30 mg una volta al giorno. La dose massima e' 60 mg al giorno da somministrare in una dose singola o in due dosi separate. In caso di inadeguata risposta terapeutica possono essere aggiunti altri farmaci antiipertensivi, come i diuretici.
  • Infarto miocardico acuto: Consultare il foglietto illustrativo  

[modifica] AVVERTENZE

  • Ipotensione:   gli ACE‐inibitori, possono provocare un eccessivo abbassamento della pressione arteriosa, specialmente dopo la somministrazione della prima dose. un ipotensione sintomatica è più probabile  che si  verifichi  in pazienti  con  ipovolemia dovuta  a trattamento  con diuretici. Se possibile, l’assunzione di diuretici deve essere temporaneamente interrotta quando si inizia una terapia  con  Zofenopril. Queste  considerazioni si  applicano  anche  a  quei  pazienti  affetti  da  angina pectoris  o malattie  cerebrovascolari  nei  quali  una  eccessiva  ipotensione  potrebbe  causare un infarto miocardico o un accidente cerebrovascolare.
  • Angioedema: In pazienti trattati con ACE inibitori si è manifestato angioedema al viso, alle estremità, alle labbra, alle membrane mucose, alla  lingua, alla  glottide e/o alla laringe, soprattutto durante le prime settimane di trattamento. In rari casi comunque l’insorgenza di angioedema grave può verificarsi dopo trattamento a lungo termine. In questi  casi  interrompere  immediatamente  il  trattamento  con  ACE‐inibitori  e  sostituire  il trattamento con farmaci appartenenti ad un’altra classe. 
  • Iperkaliemia: L’iperkaliemia  può  presentarsi  nel  corso  di  trattamento  con  ACE inibitori, specialmente in presenza di insufficienza renale e/o cardiaca. Si sconsiglia generalmente l’uso di supplementi di potassio  o  di  diuretici  risparmiatori  di  potassio (Spironolattone, Amiloride ,Triamterene e Canrenone),  in  quanto  questi  possono  provocare  un significativo  aumento  del  potassio  plasmatico.  Nel  caso  sia  ritenuto  appropriato  un  uso concomitante dei sopra menzionati farmaci, effettuare un frequente controllo del potassio sierico. 
  • Chirurgia/anestesia: In pazienti sottoposti ad importanti interventi di chirurgia o durante anestesia, l’uso degli ACE inibitori  può  provocare  ipotensione  se  non  addirittura shock  ipotensivo.  Se  non  è  possibile interrompere il trattamento con gli ACE inibitori, monitorare attentamente la volemia. 

[modifica] INTERAZIONI

  • L’uso concomitante di altri farmaci antiipertensivi (e.g. diuretici, nitroderivati ecc.) può aumentare l’effetto ipotensivo.
  • La somministrazione cronica di FANS può ridurre l’effetto antiipertensivo dell’ACE inibitore e aumentare il rischio di danno renale specialmente in pazienti con compromissione della funzione renale.
  • l’uso concomitante di diuretici risparmiatori di potassio (spironolattone, triamterene, amiloride) possono avere un effetto additivo sulla ritenzione di potassio, con conseguente iperkaliemia.
  • l’uso concomitante di integratori di potassio può aumentare il rischio di iperkaliemia.
  • Gli ACE inibitori diminuiscono l'eliminazione di litio con rischio di tossicità
  • Gli ACE inibitori possono potenziare l'effetto ipoglicemizzante dell'Insulina o dei farmaci antidiabete assunti per via orale, soprattutto durante la prima settimana di trattamento ed in pazienti con funzionalità renale compromessa.
  • Allopurinolo: Aumento del rischio di reazioni di ipersensibilità nei casi di uso concomitante di ACE‐inibitori. I dati relativi ad altri ACE inibitori indicano un aumento del rischio di leucopenia quando usato in associazione.

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Tosse secca e stizzosa, mal di testa, malessere, diarrea, stanchezza, dolori addominali, nausea vomito , ipotensione e capogiri specialmente all'inizio della terapia (il paziente dovrebbe sedersi ed alzarsi lentamente), iperkaliemia (sconsigliata generalmente l’uso di supplementi di potassio o di diuretici risparmiatori di potassio, in quanto questi possono provocare un significativo aumento del potassio plasmatico).

Rari casi gravi di angioedema del viso, delle estremità, delle labbra, della lingua, della glottide e della laringe è stato riportato all'inizio ma anche dopo trattamento a lungo termine in pazienti trattati con ACE inibitori incluso Zofinopril.

[modifica] LINK CORRELATI

Antiipertensivi
ACE inibitori Benazepril   Captopril   Cilazapril   Delapril   Enalapril   Fosinopril   Lisinopril   Moexipril   Perindopril   Quinapril   Ramipril   Trandolapril   Zofenopril
Antagonisti dell'angiotensina II Candesartan   Eprosartan   Irbesartan   Losartan   Olmesartan   Telmisartan   Valsartan
Inibitori della renina Aliskiren
Antagonisti α1 Doxazosina (Benur, Cardura, Dedralen, Doxazosina generico compresse, Normothen)   Terazosina   Urapidil
Calcioantagonisti Diidropiridinici‎ Amlodipina   Barnidipina   Felodipina   Isradipina   Lacidipina   Lercanidipina   Manidipina   Nicardipina   Nifedipina   Nisoldipina   Nitrendipina
Benzotiazepine‎ Diltiazem
Fenilalchilamine‎ Gallopamil   Verapamil
Betabloccanti Betabloccanti Beta1 selettivi (Cardioselettivi) Acebutololo (Sectral)   Atenololo (Atenol, Atenololo generico, Seles Beta, Tenormin)   Betaxololo (Kerlon)   Bisoprololo (Bisoprololo generico, Cardicor, Concor, Congescor, Sequacor)   Celiprololo (Cordiax)   Metoprololo (Lopresor, Metoprololo generico, Seloken)   Nebivololo (Lobivon, Nebilox)
Betabloccanti non selettivi (Beta1 e Beta2 bloccanti) Oxprenololo (Trasitensin)   Propranololo (Inderal)   Timololo (Blocadren)
Betabloccanti non selettivi (Beta1, Beta2 bloccanti e Alfa1 bloccanti) Carvedilolo (Carvedilolo generico, Dilatrend...)   Labetalolo (Ipolab, Trandate)
Betabloccanti con attività simpaticomimetica intrinseca (ISA) Acebutololo (Sectral)   Celiprololo (Cordiax)
Diuretici Inibitori dell’anidrasi carbonica Acetazolamide
Diuretici dell'ansa Acido etacrinico   Furosemide   Torasemide
Diuretici tiazidici Idroclorotiazide
Diuretici tiazido-simili Clortalidone   Indapamide
Risparmiatori di potassio Amiloride   Canrenoato di potassio   Eplerenone   Spironolattone   Triamterene

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social