^ TORNA SU

Transcop

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Indice

1 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE

TRANSCOP 1,5 mg cerotti transdermici

2 COMPOSIZIONE

Ogni cerotto contiene: Principio attivo Scopolamina 1,5 mg


Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere il foglio illustrativo.

3 FORMA FARMACEUTICA

Cerotto transdermico.

4.1 INDICAZIONI

Prevenzione e trattamento della nausea e del vomito da movimento (mal di mare, d’auto, di treno e d’aereo).

4.2 POSOLOGIA

Adulti

TRANSCOP deve essere applicato soltanto dietro il padiglione auricolare, sulla cute glabra integra e pulita; il cerotto va applicato con le mani pulite ed asciutte.

Dopo l’applicazione o la rimozione del cerotto occorre lavare le mani per impedire che eventuali tracce di scopolamina possano in seguito venire a contatto con gli occhi.

Dopo la rimozione anche la zona retroauricolare deve essere sciacquata.

Poichè TRANSCOP è impermeabile, è possibile fare il bagno e la doccia con il cerotto in situ.

Nella prevenzione delle cinetosi, TRANSCOP va applicato alcune ore (almeno due) prima del bisogno. Il cerotto può, se necessario, venire applicato anche con il vomito in atto.

L’effetto di TRANSCOP dura fino a 3 giorni. Se occorre una protezione più prolungata di 72 ore, dopo la rimozione del cerotto esaurito, se ne può applicare un secondo sempre in un nuovo punto della zona retroauricolare.


NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.


TRANSCOP è controindicato nei bambini (vedere paragrafo 4.3).

4.3 CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità alla scopolamina, a uno qualsiasi degli eccipienti o ad altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico; in particolare verso atropina, metil omatropina, drotaverina, moxaverina.

Bambini al di sotto dei 12 anni. Gravidanza e allattamento.

Glaucoma, ostruzione pilorica, intestinale e del collo vescicale.

Negli anziani ed in pazienti con disfunzioni metaboliche epatiche o renali.

4.4 AVVERTENZE E PRECAUZIONI

Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili consultare il medico.

4.5 INTERAZIONI

Possibile interazione con alcool e con farmaci ad azione sul Sistema Nervoso Centrale e Sistema Nervoso Vegetativo è stata segnalata per la scopolamina; pertanto in caso di tali concomitanti terapie consultare il medico.

4.6 GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

TRANSCOP è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento (vedere paragrafo 4.3).

4.7 EFFETTI SUL GUIDARE/USARE MACCHINARI

TRANSCOP compromette la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Poichè TRANSCOP, anche se raramente, può provocare sonnolenza, occorre particolare attenzione nel caso di guida di autoveicoli, di conduzione di macchinari o comunque di operazioni che richiedono sorveglianza.


4.8 EFFETTI INDESIDERATI

In seguito al trattamento con TRANSCOP sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati:


Classificazione sistemica organica secondo MedDRA

Effetti Indesiderati (Preferred Terms)

Disturbi del sistema immunitario

Reazioni di ipersensibilità (gravi)

Disturbi psichiatrici

Allucinazione (raramente, in caso di sovradosaggio)

Patologie del sistema nervoso

Sonnolenza (raramente)

Disorientamento (raramente, in caso di sovradosaggio) Irrequietezza (raramente, in caso di sovradosaggio) Disturbi della memoria (raramente, in caso di

sovradosaggio)


Vertigine (raramente, in caso di sovradosaggio o quando il farmaco viene sospeso dopo 3 o più giorni di trattamento)


Confusione mentale (raramente, in caso di sovradosaggio)

Patologie dell’occhio

Disturbi dell’accomodazione (transitori, raramente)


Midriasi (per contatto accidentale con gli occhi)

Patologie gastrointestinali

Secchezza delle fauci (transitoria, ben tollerata)

4.9 SOVRADOSAGGIO

In caso di sovradosaggio consultare immediatamente il medico. Gli effetti da surdosaggio della scopolamina sono rari.

Per la sintomatologia da sovradosaggio vedere il paragrafo 5.3. È richiesta una terapia con parasimpaticomimetici se i sintomi sono particolarmente accentuati; se compaiono forti sintomi di stati confusionali od allucinazioni si consiglia l’uso eventuale di fisostigmina alle dosi di 1-4 mg i.v. lenta negli adulti.


DATA DI REVISIONE DEL TESTO: Marzo 2007 </div>

Nausea/Vomito/Chinetosi (Antiemetici)
Antagonisti dopaminergici Alizapride (Limican)   Clebopride (Motilex)   Domperidone (Digestivo giuliani, Domperidone generico compresse, Motilium, Peridon, Permotil)   Metoclopramide (Digestivo S. Pellegrino, Plasil...)   Proclorperazina (Stemetil)   Tietilperazina (Torecan)
Antagonisti della serotonina (5HT3) Granisetron (Kytril)   Ondansetron (Zofran)   Palonosetron (Aloxi)   Tropisetron (Navoban)
Antistaminico antagonista dei recettori H1 Dimenidrinato (Lomarin, Travelgum, Valontan, Xamamina)
Antimuscarinico Scopolamina (Transcop)
Antagonisti del recettore NK1 della neurochinina Aprepitant (Emend)   Maropitant (Cerenia)
Cinetosi (mal d'auto, mal di mare, mal d'aereo, mal di treno) Dimenidrinato (Lomarin, Travelgum, Valontan, Xamamina)   Scopolamina (Transcop)
Antiemetici per uso veterinario Maropitant (Cerenia)   Acepromazina (Killitam)
Altri Desametasone (Decadron, Soldesam)   Vitamina B6 (Benadon)

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social