^ TORNA SU

Propafenone

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

Propafenone.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Appartiene agli antiaritmici della classe IC. E’ un potente bloccante di canali del sodio, il suo effetto tipico sul potenziale d'azione e' quello di ridurre la velocita' di depolarizzazione durante la fase 0. questo permette di bloccare l'eccitazione ad alta frequenza del miocardio che si ha nelle tachiaritmie.


il propafenone ha un effetto inotropo negativo pertanto può aggravare la funzionalità cardiaca

[modifica] INDICAZIONI

Aritmie sopraventricolari

[modifica] CONTROINDICAZIONI

evitare nei pazienti con malattie coronariche.

[modifica] POSOLOGIA

[modifica] EMIVITA

6-7 ore

[modifica] AVVERTENZE

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

  • sapore amaro
  • nausea
  • vomito
  • vertigini
  • visione confusa
  • Disturbi psichici, stati ansiosi, confusione, convulsioni e sintomi extrapiramidali.
  • reazioni allergiche cutanee, come arrossamento, prurito, esantema, orticaria.

[modifica] LINK CORRELATI

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social