^ TORNA SU

Nebivololo

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ


NEBIVOLOLO/IDROCLOROTIAZIDE:

[modifica] STRUTTURA

Nebivololo.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Nebivololo e' un beta bloccante lipofilo altamente selettivo per i recettori β1 cardiaci, presenta inoltre una significativa azione vasodilatante dovuta al rilascio di ossido nitrico a livello dell’endotelio dei vasi sanguigni.

il nebivololo è privo di attività simpaticomimetica intrinseca.

L'effetto del blocco del recettore β1 e della vasodilatazione periferica si traduce in una riduzione della gittata cardiaca e della pressione arteriosa e, essendo privo di attività simpaticomimetica intrinseca (ISA), migliora l'insufficienza cardiaca riducendo la morbidità e la mortalità.

[modifica] INDICAZIONI

  • Trattamento dell’ipertensione arteriosa
  • Trattamento dell'insufficienza cardiaca cronica stabile e di grado lieve e moderato in aggiunta alle terapie standard nei pazienti anziani di età ≥ 70 annl.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Bradicardia marcata
  • Ipotensione
  • Blocco atrio-ventricolare di secondo o terzo grado
  • Shock cardiogeno
  • Feocromocitoma
  • Gravi disturbi della circolazione arteriosa periferica
  • storia di broncospasmo e asma bronchiale
  • L'associazione a terapia con verapamil e diltiazem

[modifica] POSOLOGIA

Ipertensione: Adulti, 5 mg al giorno, preferibilmente sempre alla stessa ora con o senza cibo. L'effetto antiipertensivo è evidente dopo 1-2 settimane di trattamento. Anziani di età maggiore di 65 anni, iniziare con 2,5 mg al giorno. Se necessario, aumentare la dose a 5 mg.

[modifica] AVVERTENZE

Il trattamento con Nebivololo non deve essere interrotto bruscamente per il rischio di peggioramento dello scompenso cardiaco.

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

  • Cefalea
  • Nausea
  • Diarrea
  • Astenia
  • Bradicardia
  • Ipotensione
  • Dispnea
  • Disfunzioni sessuali nel maschio
  • Essendo lipofilo, attraversa la barriera emato-encefalica e per questo motivo potrebbe essere associato ad insonnia, depressione, senso di affaticamento ed incubi.

[modifica] LINK CORRELATI

Betabloccanti
Betabloccanti Beta1 selettivi (Cardioselettivi) Acebutololo (Sectral)   Atenololo (Atenol, Atenololo generico, Seles Beta, Tenormin)   Betaxololo (Kerlon)   Bisoprololo (Bisoprololo generico, Cardicor, Concor, Congescor, Sequacor)   Celiprololo (Cordiax)   Esmololo (Brevibloc)   Metoprololo (Lopresor, Metoprololo generico, Seloken)   Nebivololo (Lobivon, Nebilox)
Betabloccanti non selettivi (Beta1 e Beta2 bloccanti) Oxprenololo (Trasitensin)   Pindololo (Visken)   Propranololo (Inderal)   Sotalolo (Rytmobeta, Sotalex)   Timololo (Blocadren)
Betabloccanti non selettivi (Beta1, Beta2 bloccanti e Alfa1 bloccanti) Carvedilolo (Carvedilolo generico, Dilatrend...)   Labetalolo (Ipolab, Trandate)
Betabloccanti con attività simpaticomimetica intrinseca (ISA) Acebutololo (Sectral)   Celiprololo (Cordiax)   Sotalolo (Rytmobeta, Sotalex)
Betabloccanti colliri (Glaucoma) Betaxololo (Betoptic)   Carteololo (Carteol, Fortidose, Fortinol)   Levobunololo (Vistagan)   Timololo (Droptimol, Ialutim, Timogel, Timolabak, Timoptol XE)
Betabloccanti antiaritmici Esmololo (Brevibloc)   Sotalolo (Rytmobeta, Sotalex)

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social