^ TORNA SU

Kanamicina

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:
Chinoloni
Macrolidi

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

File:Kanamicina.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

La Kanamicina è un antibiotico aminoglicosidico ottenuto per fermentazione da un ceppo di Streptomyces denominato Streptomyces kanamyceticus, disponibile in Italia sotto forma di ovuli vaginali indicati per il trattamento topico delle infezioni ginecologiche.

Gli Aminoglicosidi penetrano all’interno della cellula batterica con meccanismo di trasposrto attivo e si legano irreversibilmente al 30S del ribosoma batterico, causando il blocco della sintesi proteica.

la Kanamicina possiede un ampio spettro di attività antibiotica, comprendente germi gram-positivi e gram-negativi ed agisce in senso prevalentemente battericida.

[modifica] INDICAZIONI

Sotto forma di ovuli: Vaginite aerobica causata da batteri aerobi (Streptococco Agalactiae, Escherichia Coli, Streptococco Fecalis, ecc...) e terapia delle infezioni post parto.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

[modifica] POSOLOGIA

  • Keimicina Ovuli: 1-2 ovuli al giorno, uno alla sera e, eventualmente, un altro al mattino.

[modifica] AVVERTENZE

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

[modifica] LINK CORRELATI

  • [[]]

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social



Aiutaci a far crescere wikiFarmaco, registrati ora per poter contribuire.
Se Conosci bene un farmaco, un integratore, un omeopatico, aggiorna la relativa pagina, altrimenti se non è ancora presente nel sito, creane una nuova.
WikiFarmaco ti è stato utile? Clicca su mi piace di facebook per farlo conoscere meglio !