^ TORNA SU

Doxazosina

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

Doxazosina.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

la Doxazosina esercita un azione α1 bloccante selettiva postsinaptica, inibendo il legame della noradrenalina ai recettori α1.

Esistono 3 sottotipi del recettore α1: α1a, α1b, α1d.

L’isoforma α1a e α1d sono più espressi a livello della prostata, vescica, e muscolo detrusore vescicale, mentre l’isoforma α1b è invece presente nei vasi arteriosi di resistenza ed e' praticamente assente a livello prostatico.

La Doxazosina antagonizza tutti i tre sottotipi provocando un rilassamento della muscolatura liscia nel tratto inferiore dell’apparato urinario, migliorando così il flusso urinario e nello stesso tempo provoca una riduzione delle resistenze vascolari periferiche che si traduce in una diminuizione della pressione arteriosa.

[modifica] INDICAZIONI

  • Trattamento delle ostruzioni del flusso urinario e dei sintomi associati all'ipertrofia prostatica benigna. La Doxazosina può essere usata nei pazienti affetti da ipertrofia prostatica benigna sia ipertesi che normotesi. Nei pazienti ipertesi con ipertrofia prostatica benigna, entrambe le condizioni sono state efficacemente trattate mediante monoterapia a base di Doxazosina.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità alla doxazosina
  • Gravidanza e allattamento

[modifica] POSOLOGIA

  • Ipertrofia prostatica benigna: Dosaggio medio è 2‑4 mg/die in unica somministrazione. la massima dose raccomandata è 8 mg/die.
    Iniziare la terapia con mezza compressa da 2mg al fine di ridurre al minimo i rischi potenziali di ipotensione e/o sincope. A seconda dell'urodinamica del paziente e della sintomatologia la dose può essere portata a 2 mg dopo 1 o 2 settimane di trattamento e successivamente a 4 e 8 mg sempre dopo lo stesso intervallo di tempo. Il dosaggio medio è 2‑4 mg/die; la massima dose raccomandata è di 8 mg/die.
  • Ipertensione arteriosa: La dose usuale è di 2-4 mg/die in unica somministrazione. La massima dose raccomandata è 16 mg/die.

[modifica] EMIVITA

Circa 22 ore (monosomministrazione giornaliera)

[modifica] AVVERTENZE

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Di solito la Doxazosina e' un farmaco ben tollerato, i più comuni effetti collaterali includono:

  • Vertigini, nausea
  • Ipotensione ortostatica
  • Astenia con sensazione di malessere generale
  • Sonnolenza
  • Ritenzione idrica (edema)
  • Difficoltà di respirare (dispnea)

[modifica] LINK CORRELATI

Antagonisti alfa 1

Antiipertensivi
ACE inibitori Benazepril   Captopril   Cilazapril   Delapril   Enalapril   Fosinopril   Lisinopril   Moexipril   Perindopril   Quinapril   Ramipril   Trandolapril   Zofenopril
Antagonisti dell'angiotensina II Candesartan   Eprosartan   Irbesartan   Losartan   Olmesartan   Telmisartan   Valsartan
Inibitori della renina Aliskiren
Antagonisti α1 Doxazosina (Benur, Cardura, Dedralen, Doxazosina generico compresse, Normothen)   Terazosina   Urapidil
Calcioantagonisti Diidropiridinici‎ Amlodipina   Barnidipina   Felodipina   Isradipina   Lacidipina   Lercanidipina   Manidipina   Nicardipina   Nifedipina   Nisoldipina   Nitrendipina
Benzotiazepine‎ Diltiazem
Fenilalchilamine‎ Gallopamil   Verapamil
Betabloccanti Betabloccanti Beta1 selettivi (Cardioselettivi) Acebutololo (Sectral)   Atenololo (Atenol, Atenololo generico, Seles Beta, Tenormin)   Betaxololo (Kerlon)   Bisoprololo (Bisoprololo generico, Cardicor, Concor, Congescor, Sequacor)   Celiprololo (Cordiax)   Metoprololo (Lopresor, Metoprololo generico, Seloken)   Nebivololo (Lobivon, Nebilox)
Betabloccanti non selettivi (Beta1 e Beta2 bloccanti) Oxprenololo (Trasitensin)   Propranololo (Inderal)   Timololo (Blocadren)
Betabloccanti non selettivi (Beta1, Beta2 bloccanti e Alfa1 bloccanti) Carvedilolo (Carvedilolo generico, Dilatrend...)   Labetalolo (Ipolab, Trandate)
Betabloccanti con attività simpaticomimetica intrinseca (ISA) Acebutololo (Sectral)   Celiprololo (Cordiax)
Diuretici Inibitori dell’anidrasi carbonica Acetazolamide
Diuretici dell'ansa Acido etacrinico   Furosemide   Torasemide
Diuretici tiazidici Idroclorotiazide
Diuretici tiazido-simili Clortalidone   Indapamide
Risparmiatori di potassio Amiloride   Canrenoato di potassio   Eplerenone   Spironolattone   Triamterene

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social