^ TORNA SU

Terbutalina

Da Wikifarmaco.
(Reindirizzamento da Bricanyl)
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

TERBUTALINA SOLFATO

[modifica] STRUTTURA

Terbutalina.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Agonista selettivo dei recettori β2 di breve durata d’azione.

I recettori beta-2 sono predominanti nella muscolatura liscia bronchiale.

Legadosi selettivamente ai recettori beta-2 adrenergici nella muscolatura liscia bronchiale, attiva l'adenilato ciclasi intracellulare, un enzima che catalizza la conversione di adenosina trifosfato (ATP) in adenosina monofosfato ciclica (cAMP)

L’aumento del cAMP determina:

  • Broncodilatazione: infatti l'cAMP catalizza l'attivazione di proteine-kinasi che determinano l'inibizione del rilascio degli ioni calcio dai depositi intracellulari, il sequestro del Ca2+ intracellulare e una riduzione dell'entrata di Ca2+, con conseguente rilasciamento della muscolatura liscia e quindi broncodilatazione
  • Inibizione del rilascio di mediatori flogogeni dai mastociti
  • Aumento della clearence mucociliare

Terbutalina inalata agisce in pochi minuti e ha una durata di azione fino a 6 ore. Il trattamento con Terbutalina è efficace anche durante un attacco acuto di asma.

[modifica] INDICAZIONI

Trattamento dell'asma bronchiale, broncopatia ostruttiva con componente asmatica.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità al principio attivo.

Pazienti affetti da cardiomiopatia ipertrofica.

Generalmente controindicato durante la gravidanza e l’allattamento

[modifica] POSOLOGIA

Il dosaggio deve essere individuale.

Terbutalina deve essere utilizzata al momento del bisogno, non regolarmente.

Adulti e bambini di età superiore a 12 anni:

La posologia è di 0,5 mg/dose al momento del bisogno. Nei casi gravi la singola dose può essere aumentata fino a 1,5 mg.

Dose massima nelle 24 ore non deve superare 6 mg.

Bambini di età compresa tra 6 e 12 anni:

La posologia è di 0,5 mg/dose al momento del bisogno. Nei casi gravi la singola dose può essere aumentata fino a 1 mg.

Dose massima nelle 24 ore non deve superare 4 mg.

[modifica] AVVERTENZE

  • Somministrare con cautela nei pazienti affetti da tireotossicosi.
  • Con i farmaci simpaticomimetici, incluso Terbutalina, possono essere osservati effetti cardiovascolari. Ci sono alcune evidenze, provenienti da dati successivi alla commercializzazione e da dati di letteratura, di rari casi di ischemia del miocardio associata all’uso di beta agonisti. I pazienti con patologia cardiaca grave per esempio malattia ischemica, aritmia o insufficienza cardiaca grave che stanno assumendo Terbutalina devono essere istruiti a rivolgersi al medico se manifestano dolore al torace o altri sintomi di peggioramento della malattia cardiaca.
  • Nei pazienti asmatici con diabete che iniziano una terapia con Terbutalina si raccomanda di effettuare ulteriori controlli della glicemia dal momento che vi è la possibilità di comparsa di iperglicemia nei soggetti in trattamento con beta 2 agonisti.
  • Una potenziale ipopotassiemia grave si può verificare nei pazienti trattati con beta2 agonisti. Si raccomanda particolare cautela nei casi di asma acuto grave poichè l’ipossia può aumentare il rischio di ipopotassiemia. L’ipopotassiemia può essere anche potenziata dal trattamento concomitante con altri farmaci. In queste situazioni si raccomanda il monitoraggio dei livelli sierici di potassio.

[modifica] INTERAZIONI

  • I farmaci betabloccanti (inclusi i colliri), specialmente quelli non selettivi, possono, in parte o totalmente inibire l'effetto dei beta- agonisti.
  • La possibile ipopotassiemia dovuta ai beta2 agonisti potrebbe essere aggravata da trattamenti concomitanti con derivati xantinici, steroidi e diuretici.

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

La frequenza degli effetti indesiderati è generalmente bassa alle dosi raccomandate. Terbutalina, somministrata per via inalatoria alle dosi consigliate, difficilmente determina effetti indesiderati sistemici significativi.

Classificazione di frequenza Reazione avversa
  Classe Organo Sistema Definizione

Termine preferito

Molto comune ≥1/10 Patologie del sistema nervoso Tremori, mal di testa
Comune <1/10 e ≥1/100 Patologie cardiache Tachicardia, Palpitazioni
Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo Crampi muscolari tonici
Disturbi del metabolismo e della nutrizione Ipokaliemia
Raro <1/1000 e ≥1/10000, Frequenza non nota* Patologie cardiache Aritmie cardiache, per esempio: fibrillazione atriale, tachicardia sopraventricolare ed extrasistoli. Ischemia miocardica*
Patologie gastrointestinali Nausea
Disturbi psichiatrici Disturbi del sonno e del comportamento come agitazione, iperattività e irrequietezza
Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche Broncospasmo**
Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo Orticaria e esantema

* riportata spontaneamente nei dati successivi alla commercializzazione e pertanto la frequenza viene considerata non nota.

** I farmaci per inalazione possono causare broncospasmo attraverso meccanismi non specifici.

[modifica] LINK CORRELATI

Asma / Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
Adrenergici β2-agonisti a breve durata d'azione Fenoterolo (Dosberotec)   Salbutamolo (Broncovaleas, Ventolin)   Terbutalina (Bricanyl)
β2-agonisti a lunga durata d'azione Clenbuterolo (Monores)   Formoterolo (Atimos, Eolus, Foradil...)   Salmeterolo (Salmetedur, Serevent)
β2-agonisti a durata d'azione ultra lunga Indacaterolo (Hirobriz Breezhaler, Onbrez Breezhaler)
Glucocorticoidi per uso inalatorio Beclometasone (Clenil, Becotide)   Budesonide (Miflo)   Ciclesonide (Alvesco)   Flunisolide (Assolid, Flunitop, Forbest, Lunibron, Nebulcort...)   Fluticasone (Flixotide, Fluspiral)   Mometasone (Asmanex)
Anticolinergici (antagonisti muscarinici) Aclidinio bromuro (Bretaris Genuair, Bretaris Genuair)   Glicopirronio bromuro (Enurev breezhaler, Seebri breezhaler, Tovanor breezhaler)   Ipratropio (Atem)   Oxitropio (Oxivent)   Tiotropio (Spiriva)
Stabilizzatori dei mastociti Cromoglicato (Lomudal)   Nedocromile (Tilade)
Anticorpi Anti-IgE Omalizumab (Xolair)
Derivati Xantinici Aminofillina   Bamifillina   Diprofillina   Doxofillina (Doxovent, Ansimar)   Teofillina (Tefamin, Respicur, Theodur)
Antagonisti dei leucotrieni Montelukast (Lukasm, Mintalos, Montegen, Singulair)   Zafirlukast (Accoleit)
Inibitori della fosfodiesterasi 4 Roflumilast (Daxas)
Combinazioni Glucocorticoidi + β2-agonisti a lunga durata d'azione Beclometasone/Formoterolo (Formodual, Foster, Inuver)   Budesonide/Formoterolo (Assieme, Sinestic, Symbicort)   Fluticasone/Formoterolo (Flutiformo)   Fluticasone/Salmeterolo (Aliflus, Seretide)
Glucocorticoidi + β2-agonisti a breve durata d'azione Beclometasone/Salbutamolo (Clenil compositum)   Salbutamolo/Flunisolide (Plenaer)
β2-agonisti a breve durata d'azione + Antagonisti muscarinici Fenoterolo/Ipratropio (Duovent)   Salbutamolo/Ipratropio (Almeida, Biwind, Breva, Naos)
β2-agonisti a durata d'azione ultra lunga + Antagonisti muscarinici Indacaterolo/Glicopirronio bromuro (Ultibro Breezhaler)

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social