^ TORNA SU

Betaistina

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

  • Betaistina generico 50CPR 8MG, 30CPR 16MG, 20CPR 24MG
  • Microser 50CPR 8MG, 30CPR 16MG, 20CPR 24MG, 1FL 60ML 8MG/ML
  • Vertiserc 50CPR 8MG, 20CPR 16MG, 20CPR 24MG, 1FL 60ML 8MG/ML

[modifica] STRUTTURA

Betaistina.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

La Betaistina ha una debole attività H1-agonista e ha un alta affinità antagonista del recettore dell'istamina H3.

L’efficacia della betaistina nel trattamento della vertigine può derivare dalla sua capacità di modificare la circolazione nell’orecchio interno dilatando i vasi sanguigni all'interno dell'orecchio medio e alleviando la pressione del liquido in eccesso, questo avviene grazie all'effetto agonista verso i recettori H1 che si trovano sui vasi sanguigni nella parte interna dell'orecchio.

[modifica] INDICAZIONI

Trattamento di vertigini, tinnito, perdita dell’udito e nausea associati a sindrome di Ménière.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Feocromocitoma
  • Gravidanza

[modifica] POSOLOGIA

Adulti e anziani: In base alle condizioni del paziente la dose raccomandata varia da 8-16 mg, 3 volte al giorno con o dopo i pasti. La dose massima giornaliera è di 48 mg

[modifica] AVVERTENZE

Usare con cautela nei pazienti affetti da asma bronchiale e da ulcera peptica

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Disturbi gastrointestinali (nausea, dispepsia) e cefalea

[modifica] LINK CORRELATI

  • [[]]

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social