^ TORNA SU

Axicromo

Da Wikifarmaco.
Axicromo.jpg

Indice

[modifica] Descrizione

Integratore alimentare di cromo e vitamine del gruppo B utile per favorire il metabolismo degli zuccheri e dei grassi anche in caso di attività sportiva. Le vitamine agiscono in sinergia con il cromo nel favorire un migliore assorbimento del minerale da parte dell'organismo.

AxiCromo

  • è altamente digeribile e facilmente tollerato anche dalle persone “più sensibili”
  • ha elevata biodisponibilità: è facilmente utilizzato dall’organismo
  • è adatto ai vegetariani: i componenti sono esclusivamente di origine vegetale
  • non contiene saccarosio, lattosio e glutine
  • senza conservanti, coloranti e aromi aggiunti


[modifica] È utile per

  • in generale in tutti gli stati carenziali da deficit nutrizionali o da assimilazione
  • negli stati di affaticamento, scarsa disponibilità di energia
  • attività fisica
  • e quando sia necessario:
  • regolare il metabolismo del glucosio
  • regolare il metabolismo del colesterolo
  • aumentare la termogenesi, favorendo il metabolismo della massa magra a scapito di quella grassa, soprattutto a livello di girovita

[modifica] Componenti

Stabilizzante: calcio fosfato; agente di carica: cellulosa microcristallina; antiagglomeranti: magnesio stearato, biossido di silicio; vitamina B6 (piridossina cloridrato); cromo picolinato; vitamina B1 (tiamina cloridrato); vitamina B2 (riboflavina). Costituenti della capsula: gelatina alimentare, colorante: biossido di titanio.

[modifica] Modo d'uso

1 compressa al giorno, preferibilmente prima dei pasti. Trattamento ripetibile a cicli durante l’anno.

[modifica] QUANDO PUÒ SERVIRE

Il cromo è uno dei minerali più carenti in assoluto: poco presente nei terreni, poco presente nei cibi, soprattutto nella forma più assimilabile. Insieme ad altre sostanze (glicina, cisteina, acido glutammico e acido nicotinico), forma il cosiddetto fattore di tolleranza al glucosio (GTF). Il cromo favorisce l’ottimale utilizzo degli zuccheri, risultando particolarmente utile nei soggetti con alterati valori glicemici, così come negli sportivi. In alcuni studi si è notato come il cromo induca un utilizzo maggiore dei grassi, con conseguente miglioramento del sovrappeso e riduzione del girovita. Con meccanismi complessi, che vedono sempre coinvolta l’insulina, il colesterolo viene mantenuto entro limiti accettabili, con un miglioramento del rapporto HDL/LDL. In AxiCromo, il cromo è abbinato a vitamine specifiche del gruppo B, con un’azione sinergica sul metabolismo glucidico.

[modifica] NOTIZIE UTILI

La sua utilità è stata confermata solo in epoca recente (1959). Il cromo è assorbito dall’intestino tenue in quantità molto basse, (generalmente dall’1 al 3%, con punte del 20%), e la maggior parte del cromo presente in natura è sotto forma inorganica, e presenta quindi bassi tassi di utilizzo. I cibi che ne contengono maggiori quantità sono il lievito di birra, i cereali integrali e le uova.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social