^ TORNA SU

Aureomicina Unguento

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Indice

1 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE

AUREOMICINA “3% Unguento” Tubo da 14,2 g

2 COMPOSIZIONE

1 g di unguento contiene:

Principio attivo: Clortetraciclina cloridrato..... 30 mg

3 FORMA FARMACEUTICA

Unguento.

4.1 INDICAZIONI

L'Aureomicina Unguento è indicata per il trattamento delle piodermiti (infezioni piogene cutanee superficiali) essendosi dimostrata efficace contro i cocchi Gram-positivi (streptococchi, stafilococchi e pneumococchi) ed i batteri Gram-negativi (compresi quelli del gruppo coli-aerogenes).

4.2 POSOLOGIA

Per le infezioni cutanee locali, applicare l'Aureomicina Unguento direttamente sulla parte affetta, preferibilmente spalmandola su garza sterile, una o più volte al giorno, secondo l'esigenza del caso.

Nelle infezioni locali gravi, oltre al trattamento topico, è opportuno somministrare l'Aureomicina per via orale.

4.3 CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità già nota alle tetracicline.

4.4 AVVERTENZE E PRECAUZIONI

Si è riscontrata una certa intolleranza all'Aureomicina in pazienti che hanno dimostrato spiccata allergia anche per gli altri farmaci.

Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico.

L'uso specie se prolungato del prodotto può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione; in tal caso occorre interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Ugualmente ci si comporterà in caso di sviluppo di microrganismi resistenti compresi funghi.

4.5 INTERAZIONI

Non sono note interazioni medicamentose con altri farmaci.

4.6 GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO

Nelle donne in stato di gravidanza il prodotto va somministrato solo nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.

4.7 EFFETTI SUL GUIDARE/USARE MACCHINARI

L'Aureomicina non interferisce sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine.

4.8 EFFETTI INDESIDERATI

Occasionalmente fenomeni di sensibilizzazione quali irritazione e senso di bruciore.

4.9 SOVRADOSAGGIO

Non sono stati segnalati segni da sovradosaggio.


DATA DI REVISIONE DEL TESTO: Novembre 2008

</div>

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social