^ TORNA SU

Anakinra

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Anakinra, è un farmaco immunosoppressivo che agisce neutralizzando l’attività biologica dell’interleuchina-1α (IL-1α) e dell’interleuchina-1β (IL-1β) mediante inibizione competitiva del loro legame ai recettori di tipo I dell’interleuchina-1 (IL-1RI).

L’interleuchina-1 (IL-1) è una citochina proinfiammatoria che viene prodotta ad alte concentrazioni nei pazienti con artrite reumatoide provocando infiammazione delle articolazioni e danni articolari.

Legandosi ai recettori a cui normalmente si legherebbe l'interleuchina-1, l'anakinra blocca l'attività dell'interleuchina-1, contribuendo ad alleviare i sintomi della malattia.

Anakinra è una copia di una proteina umana naturale chiamata antagonista umano del recettore dell'interleuchina-1. Viene prodotta con un metodo chiamato tecnologia del DNA ricombinante da un batterio che ha ricevuto un gene (DNA) che lo rende capace di produrre anakinra. L'anakinra sostitutiva agisce allo stesso modo della proteina naturale.

[modifica] INDICAZIONI

  • Trattamento dei segni e dei sintomi dell'artrite reumatoide (una malattia del sistema immunitario che provoca infiammazione delle articolazioni), in associazione con metotrexato nei pazienti adulti con risposta inadeguata al solo metotrexato

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità al principio attivo
  • Pazienti con insufficienza renale grave

[modifica] POSOLOGIA

La dose raccomandata è di 100 mg somministrata una volta al giorno per iniezione sottocutanea. La somministrazione deve essere effettuata ogni giorno circa alla stessa ora. Alternare a ogni dose il punto in cui viene praticata l'iniezione per evitare fastidi nella sede della puntura.

Anakinra deve essere utilizzata con cautela in pazienti con moderati problemi ai reni e non deve essere utilizzata in pazienti con problemi renali gravi

[modifica] AVVERTENZE

[modifica] INTERAZIONI

  • Antagonisti del TNF: La somministrazione contemporanea di Anakinra ed etanercept è stata associata ad un aumento del rischio di infezioni gravi e neutropenia rispetto a etanercept da solo e non ha dimostrato un incremento del beneficio clinico. La somministrazione contemporanea di Anakinra ed etanercept o altri antagonisti del TNF non è raccomandata

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Gli effetti collaterali più comuni (osservati in più di 1 paziente su 10) sono mal di testa e reazioni nella sede dell'iniezione (rossore, ematoma, dolore e infiammazione)

[modifica] LINK CORRELATI



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social