^ TORNA SU

Amiodarone

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

Amiodarone.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Induce un prolungamento della durata del potenziale d'azione, prolungando il periodo refrattario.

Sui canali agisce:

  • Riducendo la velocità di conduzione bloccando i canali del Na
  • Ritardando la ripolarizzazione inibendo i canali del K
  • Riducendo le correnti del Ca

[modifica] INDICAZIONI

Trattamento delle aritmie ventricolari refrattarie ad altri farmaci.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

[modifica] POSOLOGIA

  • Aritmina ventricolare: Dose di carico 800-1600 mg/die per 1-3 settimane, Dose di mantenimento 200-400 mg/die

[modifica] EMIVITA

25-100 giorni, con un significativo ritardo nell'inizio dell'azione.

[modifica] AVVERTENZE

[modifica] INTERAZIONI

  • Aumento rischio bradicardia e Blocchi AV se vi è associazione di Amiodarone e Ca Antagonisti non diidropiridinici (Diltiazem e Verapamil)
  • I fluorochinoloni,tra cui Levofloxacina, sono stati associati a prolungamento dell’intervallo QT e devono essere evitati in pazienti in terapia con amiodarone

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

  • Esacerbazione dell’aritmia
  • Bradicardia
  • Ipotensione
  • Fotosensibilizzazione ( Evitare l'esposizione prolungata al sole )
  • Disturbi visivi
  • Fibrosi polmonare
  • Ipo o Ipertiroidismo
  • Neuropatie periferiche
  • Nausea, vomito, anoressia, costipazione, dolore addominale e alterazione del gusto

[modifica] LINK CORRELATI


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social