^ TORNA SU

Albendazolo

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

Albendazolo.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Albendazolo è un carbamato benzimidazolico ad ampio spettro di attività antielmintica ed antiprotozoaria nei confronti di parassiti intestinali e tissutali.

Albendazolo agisce:

  • Inibendo l’assemblaggio della tubulina nei microtubuli citoplasmatici grazie all’elevata affinità per la β-tubulina del parassita
  • Alterando l’assorbimento del glucosio, parassiti che vengono così obbligati ad utilizzare il proprio glicogeno, con diminuzione dell’ATP, paralisi e morte.
  • Inibendo la fumarato-reduttasi specifica dei vermi

[modifica] INDICAZIONI

Trattamento delle infestazioni da Nematodi

  • Ascaris lumbricoides (Ascaridiosi)
  • Trichiuris trichiuria (Tricocefalosi)
  • Necator americanus (Anchilostomiasi)
  • Ancylostoma duodenale (Anchilostomiasi)
  • Enterobius vermicularis (ossiuriasi)
  • Strongyloides stercoralis (Strongiloidiasi)
  • Trichinella (trichinellosi)
  • Filariosi


Trattamento delle infestazioni da Cestodi:

  • Taenia chiamato anche verme solitario (Teniasi)
  • Hymenolepis nana
  • Echinococcus spp. (Echinococcosi cistica e alveolare)

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità al principio attivo
  • Gravidanza accertata o presunta e durante l’allattamento.
  • Albendazolo non deve essere somministrato ai lattanti.

[modifica] POSOLOGIA

  • Ascaridiosi (Ascaris lumbricoides): adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg in unica somministrazione.
  • Tricocefalosi (Trichiuris trichiuria): adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg al giorno per 3 giorni.
  • Anchilostomiasi da Necator americanus: adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg in unica somministrazione.
  • Anchilostomiasi da Ancylostoma duodenale: adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg in unica somministrazione.
  • Ossiuriasi (Enterobius vermicularis): adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg in unica somministrazione, eventualmente da ripetere dopo 2 settimane
  • Trichinellosi: adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg due volte al giorno per 8-14 giorni
  • Filariosi: Adulti e bambini, 400 mg 2 volte al giorno per 10 giorni
  • Taenia chiamato anche verme solitario (Teniasi): adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg al giorno per 3 giorni.
  • Hymenolepis nana: adulti e bambini al di sopra dei 2 anni, 400 mg al giorno per 3 giorni,da ripetere dopo 10-21 giorni
  • Echinococcus spp. (Echinococcosi cistica e alveolare): Adulti 400 mg per 2 volte al giorno in 3-6 cicli di 28 gg intervallati da 15 gg senza alcun trattamento. Per i pazienti di peso inferiore a 60 kg la dose giornaliera totale è di 15 mg/kg somministrata in due dosi uguali, per 3-6 cicli di 28 gg intervallati da 15 gg senza alcun trattamento.

[modifica] AVVERTENZE

  • le donne in età fertile devono iniziare la terapia entro e non oltre la prima settimana dall’inizio della mestruazione oppure dopo esito negativo del test di gravidanza

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Possibili effetti collaterali includono:

  • Apparato gastrointestinale: Dolore addominale, disfunzione epatica, nausea, vomito e diarrea
  • Sistema emopoietico: soppressione del midollo osseo, anemia aplastica e agranulocitosi
  • SNC: Cefalea e vertigini
  • Altri: reazioni di ipersensibilità con rash cutaneo e orticaria (raramente)

[modifica] LINK CORRELATI



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social