^ TORNA SU

Doxorubicina

Da Wikifarmaco.
(Reindirizzamento da Adriblastina)
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Clicca su "►" per espandere:
Taxani

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

Doxorubicina.jpg

Formata da una porzione tetraciclica planare, legata glicosidicamente ad un amminozucchero (daunosamina)

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Antibiotico glicosidico citotossico della famiglia delle antracicline, viene usato come agente chemioterapico a largo spettro essendo attivo su numerosi tumori solidi (carcinoma mammario, dell’endometrio, delle ovaie, dei testicoli, della tiroide, dei polmoni) e su molti sarcomi, tra cui il neuroblastoma, l’osteosarcoma e il rabdomiosarcoma.

La Doxorubicina agisce intercalando tra due basi adiacenti del DNA, stabilendo con esse una unione, mediante legami idrogeno. Come conseguenza di questa intercalazione, viene ostacolato il lavoro della RNA-polimerasi DNA-dipendente con impedimento della trascrizione. La Doxorubicina inoltre provoca una scissione dei filamenti del DNA, mediata da modificazioni della topoisomerasi II e produce dei radicali ossidrilici che attaccano il DNA.

[modifica] INDICAZIONI

  • Carcinoma ovarico in stadio avanzato nelle pazienti precedentemente sottoposte a trattamento con farmaci antitumorali a base di platino che non hanno più effetto.
  • Sarcoma di Kaposi nei pazienti con AIDS con sistema immunitario gravemente compromesso e sarcoma esteso della cute, delle parti umide del corpo o degli organi interni
  • Trattamento in combinazione con bortezomib del mieloma multiplo nei pazienti con malattia progressiva precedentemente sottoposti ad almeno un altro trattamento e sono già stati sottoposti o non sono idonei al trapianto di midollo.
  • In associazione con la ciclofosfamide, è indicato per il trattamento di prima linea del cancro metastatizzato della mammella
  • Linfoma di Hodgkin
  • Carcinoma tiroideo
  • Carcinoma polmonare a piccole cellule
  • Osteosarcoma
  • Sarcoma dei tessuti molli
  • Neuroblastoma

[modifica] CONTROINDICAZIONI

[modifica] POSOLOGIA

visto la tossicità cardiaca significativa la dose cumulativa massima è di 550 mg/m2.

[modifica] AVVERTENZE

Gli antibiotici antraciclinici Doxorubicina incluso sono potenzialmente teratogeni, mutageni e cancerogeni.

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Nausea, vomito, stomatite, alopecia, diarrea , mielodepressione, , Cardiotossicità con disfunzione ventricolare sinistra che può condurre a scompenso cardiaco, necrosi in caso di infiltrazione tessutale accidentale e rash cutanei e fotosensibilita

[modifica] LINK CORRELATI



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social