^ TORNA SU

Alendronato

Da Wikifarmaco.
(Reindirizzamento da Acido alendronico)
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

ALENDRONATO:

ALENDRONATO/COLECALCIFEROLO:

[modifica] STRUTTURA

Alendronato.jpg

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Alendronato è un bisfosfonato, i bifosfonati si legano alla superficie minerale dell’osso e riducono l’attività osteoclastica, migliorano la densità ossea e riducono le fratture vertebrali e dell’ anca.

[modifica] INDICAZIONI

  • Trattamento dell'osteoporosi postmenopausale, per ridurre il rischio di fratture vertebrali e dell'anca.
  • Prevenzione dell'osteoporosi postmenopausale (Off-label)
  • Trattamento dell'osteoporosi negli uomini ad elevato rischio di fratture. (Off-label)
  • Trattamento e prevenzione dell'osteoporosi indotta da terapia corticosteroidea sistemica per periodi prolungati (Off-label)
  • Malattia di Paget (Off-label)

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Ipersensibilità all’alendronato
  • Ipocalcemia
  • Impossibilità a stare in piedi o seduti con il busto eretto per almeno 30 minuti.
  • Patologie dell’esofago e altri fattori che ritardano lo svuotamento esofageo

[modifica] POSOLOGIA

  • Osteoporosi postmenopausale: 10 mg al giorno oppure 70 mg una volta alla settimana
  • Prevenzione dell'osteoporosi postmenopausale: 5 mg al giorno oppure 35 mg una volta alla settimana (Off-label)
  • Uomini con Osteoporosi: 10 mg al giorno oppure 70 mg una volta alla settimana (Off-label)
  • Osteoporosi indotta da glucocorticoidi: 5 mg al giorno oppure 10 mg al giorno nelle donne in post-menopausa che non ricevono una terapia ormonale sostitutiva (Off-label)
  • Malattia di Paget: 40 mg al giorno per sei mesi (Off-label)


Assumere la compressa prima di colazione, almeno 30 minuti prima di mangiare o bere qualsiasi cosa, tranne il bicchiere di acqua di rubinetto che serve per deglutire la compressa. Evitare di coricarsi per 30 minuti dopo l'assunzione. Non è stata stabilità la durata ottimale del trattamento con bisfosfonati per l’osteoporosi.

[modifica] AVVERTENZE

  • I bifosfonati sono stati associati a esofagiti, gastriti, ulcere esofagee e ulcere gastroduodenali. (seguire le istruzioni sulla somministrazione scrupolosamente).
  • I bifosfonati possono essere causa di osteonecrosi a carico della mascella/mandibola. Esistono potenziali fattori predisponenti l’osteonecrosi della mandibola, tra i quali le estrazioni dentarie, scarsa igiene orale, l’uso di corticosteroidi, l’abuso di alcool e tabacco, chemioterapia e radioterapia.
  • Sono state riportate fratture atipiche del femore. i pazienti devono essere informati di segnalare qualsiasi dolore alla coscia, all’anca o all’inguine per escludere una frattura del femore
  • Sono stati riportati dolori ossei, articolari e/o muscolari dopo pochi giorni o diversi mesi dall’inizio del trattamento. Interrompere il farmaco se si sviluppano gravi sintomi

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

  • Apparato gastrointestinale: Dolore addominale, dispepsia, reflusso acido, nausea, rigonfiamento addominale, costipazione, diarrea, disfagia, flatulenza, gastrite, ulcera gastrica, ulcera all'esofago.
  • Apparato muscolo scheletrico: Dolore muscoloscheletrico (ossa, muscoli o articolazioni), crampi muscolari
  • Neurologico: Cefalea
  • Metabolico: Ipocalcemia, ipofosfatemia

[modifica] LINK CORRELATI


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social