^ TORNA SU

Abatacept

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Nelle persone affette da artrite reumatoide il sistema immunitario del proprio organismo attacca i tessuti normali del corpo, portando dolore e gonfiore delle articolazioni. Questo può causare danno alle articolazioni.

Abatacept, è una proteina concepita per sopprimere l’attività delle cellule T, ossia di cellule presenti nel sistema immunitario che contribuiscono a causare l’infiammazione nell’artrite reumatoide e in quella idiopatica giovanile poliarticolare.

Per poter agire, le cellule T devono essere “attivate”. L’attivazione avviene quando alcune molecole segnale si legano ai recettori presenti sulla superficie delle cellule T. Abatacept è stato concepito per legarsi a due di queste molecole segnale (CD80 e CD86), impedendo loro di attivare le cellule T e contribuendo a ridurre l’infiammazione e altri sintomi delle malattie.

[modifica] INDICAZIONI

l'Abatacept viene usato in combinazione con metotressato nel trattamento delle seguenti malattie:

  • Artrite reumatoide attiva da moderata a grave negli adulti di età pari o superiore a 18 anni che non hanno risposto adeguatamente ad altri medicinali modificanti la malattia (DMARDs), incluso metotressato o ad un altro gruppo di medicinali chiamati inibitori del Fattore di Necrosi Tumorale (TNF).
  • Artrite idiopatica giovanile poliarticolare attiva (rara malattia infantile che causa l'infiammazione di numerose articolazioni) da moderata a grave in bambini e adolescenti dai 6 ai 17 anni di età che non hanno risposto sufficientemente ad altri medicinali, compreso un inibitore del TNF.

l'Abatacept ha un moderato effetto antinfiammatorio nell’artrite reumatoide e che, in combinazione con metotressato, riduce la progressione del danno articolare e determina un miglioramento della funzione fisica.

[modifica] CONTROINDICAZIONI

  • Pazienti ipersensibili ad abatacept o ad uno qualsiasi degli altri componenti di Orencia
  • Pazienti affetti da infezioni gravi o non controllate

[modifica] POSOLOGIA

  • Adulti: Deve essere somministrato come infusione endovenosa della durata di 30 minuti alla dose di
    • < 60kg: 500 mg
    • da 60kg a 100kg: 750 mg
    • > 100kg: 1000 mg

Ciascun flaconcino di 250 mg deve essere ricostituito con 10 ml di acqua per preparazioni iniettabili, utilizzando la siringa priva di silicone in dotazione. La soluzione ricostituita deve poi essere diluita fino a 100 ml con soluzione iniettabile di sodio cloruro 9 mg/ml (0,9%) prima della somministrazione per infusione endovenosa, solitamente nel braccio. Dopo la somministrazione iniziale, Abatacept deve essere somministrato 2 e 4 settimane dopo la prima infusione, e successivamente ogni 4 settimane. In assenza di una risposta entro sei mesi, il medico dovrà decidere se il trattamento debba continuare o meno.


  • Pazienti pediatrici (Artrite idiopatica giovanile): La dose raccomandata per i pazienti di età compresa tra i 6 ed i 17 anni:
    • <75 kg: 10 mg/kg, calcolata in base al peso corporeo del paziente ad ogni somministrazione.
    • > 75 kg: seguire il regime posologico degli adulti, senza superare la dose massima di 1000 mg.

Il farmaco deve essere somministrato per infusione endovenosa in un arco di tempo di 30 minuti. Dopo la somministrazione iniziale, Abatacept deve essere somministrato 2 e 4 settimane dopo la prima infusione, e, successivamente, ogni 4 settimane. Ciascun flaconcino di 250 mg deve essere ricostituito con 10 ml di acqua per preparazioni iniettabili, utilizzando la siringa priva di silicone in dotazione. La soluzione ricostituita deve poi essere diluita fino a 100 ml con soluzione iniettabile di sodio cloruro 9 mg/ml (0,9%) prima della somministrazione per infusione endovenosa, solitamente nel braccio.

La sicurezza e l'efficacia del farmaco nei bambini al di sotto dei 6 anni di età non sono state studiate e, quindi, l'uso non è raccomandato nei bambini con meno di 6 anni di età

[modifica] AVVERTENZE

  • Inibitori del TNF: Abatacept non è raccomandato per l’uso in combinazione con inibitori del TNF.
  • Reazioni allergiche: In caso di reazioni allergiche come oppressione toracica, respiro affannoso o con sibilo, gravi capogiri o sensazione di testa leggera, gonfiore o arrossamenti della pelle, la terapia deve essere interrotta immediatamente.
  • Infezioni: Sono state riportate gravi infezioni, incluse sepsi e polmonite, con l’uso di abatacept. Il trattamento con Abatacept non deve essere iniziato in pazienti con infezioni attive fino a quando le infezioni non sono sotto controllo
  • Neoplasie: In studi clinici controllati con placebo le frequenze di neoplasie nei pazienti trattati con abatacept e in quelli trattati con placebo sono state rispettivamente dell’1,4% e dell’1,1%.
  • Vaccinazioni: I vaccini vivi non devono essere somministrati contemporaneamente ad Abatacept o entro tre mesi dalla sua interruzione.

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

Gli effetti indesiderati più comuni sono le infezioni delle alte vie respiratorie, mal di testa e nausea.

Possibili effetti indesiderati gravi includono infezioni gravi, tumori (cancro) e reazioni allergiche.

[modifica] LINK CORRELATI

[modifica] BIBLIOGRAFIA



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social