^ TORNA SU

Abacavir/Lamivudina/Zidovudina

Da Wikifarmaco.
Avvertenze.png
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Clicca su "►" per espandere:

Indice

[modifica] SPECIALITÀ

[modifica] STRUTTURA

[modifica] MECCANISMO D’AZIONE

Analoghi nucleosidici che inibiscono la trascrittasi inversa e sono indicati in combinazione nel trattamento dell'infezione da HIV per evitare la resistenza virale ai singoli principi attivi.

l'Abacavir è un analogo della guanosina, viene convertito in carbovir trifosfato (composto attivo) che inibisce la trascrittasi inversa del virus dell'HIV.

La Lamivudina è un analogo della citosina. Viene metabolizzata all'interno delle cellule nella forma attiva: la lamivudina 5'-trifosfato. quest'ultima interrompe la catena nucleotidica durante la trascrizione inversa virale.

La Zidovudina chiamata anche azidotimidina o piu semplicemente AZT, è un dideossinucleoside sintetico, un analogo della timidina, anche essa è un antiretrovirale inibitore nucleosidico della trascrittasi inversa

[modifica] INDICAZIONI

[modifica] CONTROINDICAZIONI

[modifica] POSOLOGIA

[modifica] AVVERTENZE

[modifica] INTERAZIONI

[modifica] EFFETTI COLLATERALI

[modifica] LINK CORRELATI



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Social